La Casa di Cura Villa Azzurra nasce dalla volontà dei Soci fondatori – ed in particolare del compianto Dott. Giuseppe Musumeci - di dotare Siracusa di una struttura sanitaria privata in grado di fornire servizi specialistici ad alto standard qualitativo in un ambiente confortevole.
Pertanto, l’edificio della Casa di Cura è stato progettato, realizzato, attrezzato e arredato tenendo conto di tutti i requisiti idonei ad ospitare il paziente in camere piacevoli e provviste di tutti i comfort alberghieri, compreso un grande parco.
La Casa di Cura Villa Azzurra inizia la propria attività istituzionale il 29 giugno del 1998 a seguito dell’autorizzazione e dall’accreditamento provvisorio da parte dell’Assessorato Regionale alla Sanità della Regione Sicilia per 39 posti letti nelle seguenti branche di alta specialità:
· Neurochirurgia
· Urologia con litotripsia
· Otorinolaringoiatria
· Terapia Intensiva

Nell’anno 2001 viene effettuata, regolarmente autorizzata dall’Assessorato Regionale alla Sanità della Regione Sicilia, una rimodulazione delle branche di alta specialità, e in particolare vengono accreditate provvisoriamente le seguenti specialità:
· Neurochirurgia: 8 posti letto
· Urologia con litotripsia: 12 posti letto
· Cardiologia: 12 posti letto
· Terapia Intensiva Coronaria: 3 posti letto
· Terapia Intensiva: 4 posti letto

Nell’anno 2002 la Casa di Cura Villa Azzurra viene autorizzata a svolgere, oltre le specialità sopra specificate, l’attività di day hospital e day surgery nelle seguenti branche:
· Chirurgia Generale
· Ginecologia

Negli anni 2006 e 2007 sono stati effettuati lavori di manutenzione, sia ordinaria che straordinaria, al fine di adeguare la struttura ai requisiti richiesti dalla normativa sull'accreditamento istituzionale (D.A. 890/02). Tali interventi principalmente hanno interessato il gruppo operatorio al fine di garantire maggiormente la sicurezza sia dei pazienti che del personale della Casa di Cura.
Con Decreto Assessoriale dell'Assessorato della Sanità Regionale della Sicilia, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n.59 del 21/12/2007 (suppl. ord. n.2), la Casa di Cura Villa Azzurra ha ottenuto l'accreditamento istituzionale per n.39 posti letto:
· Neurochirurgia: 8 posti letto
· Urologia con litotripsia: 11 posti letto
· Cardiologia con UTIC: 14 posti letto di cui n.3 p.l. UTIC
· Terapia Intensiva: 3 posti letto
· Day Hospital e Day Surgery/ One Day Surgery Polispecialistico: posti letto 3

La Casa di Cura Villa Azzurra garantisce ai Presidi Ospedalieri Pubblici della provincia di Siracusa il servizio di consulenza neurochirurgica in emergenza/urgenza h 24.
Dopo solo pochi anni di attività, si può affermare che la Casa di Cura Villa Azzurra è una realtà sanitaria ben radicata nel territorio della provincia di Siracusa, con attrezzature tecniche diagnostiche e strumentali di ultima generazione e con personale sanitario con alto standard di preparazione in grado di eseguire interventi chirurgici di importante profilo medico scientifico.

La Casa di Cura Villa Azzurra ha definito e documentato un Sistema di gestione Qualità che attua e tiene aggiornato in ottica di miglioramento. Il Sistema di Gestione Qualità è conforme alla NORMA UNI ISO 9001:2008 relativamente ai seguenti processi:
• RICOVERO E CURA per Neurochirurgia, Cardiologia con UTIC, Terapia Intensiva, Urologia con Litotrissia, Day Hospital e Day Surgery per Cardiologia, Chirurgia Generale, Neurochirurgia ed Urologia;
•DIAGNOSTICA PER IMMAGINI
•LABORATORIO DI ANALISI


Certificato N. 9122.CCVA


 







IN EVIDENZA



Siracusa, 15 marzo 2018 - L’avvocato Giuseppe Cavallaro, in nome e per conto della Casa di Cura Villa Azzurra srl, della Gesin srl e delle persone Fabrizio Italia, Sebastiano Volante e Giuseppe Caramma, in riferimento al provvedimento notificato stamattina dalla Procura di Siracusa, dichiara: «La Procura ha lavorato in modo perfetto. Quello di stamattina non è infatti un provvedimento contro l’azienda ma un atto che, oltre a garantire i posti di lavoro, dà all’attuale gestione e proprietà la possibilità di chiarire tutti gli aspetti oscuri di questa vicenda che ha origine nel 2011. La precedente gestione, rappresentata dall’amministratore rag. Dario Meli, aveva infatti accumulato 12milioni e 500mila euro di debiti tra erario, fornitori e lavoratori. Ma ad oggi abbiamo risanato tutta la massa debitoria dell’azienda e portato il bilancio della Casa di Cura Villa Azzurra in utile per circa 400mila euro. Ma la Procura non ne è a conoscenza perché non abbiamo ancora depositato il bilancio presso il registro delle imprese. Per cui tutta la massa debitoria indicata nel decreto di sequestro preventivo sarà smentita dal deposito del bilancio che avverrà ad horas. In merito al fallimento dell’azienda, il tribunale di Siracusa, sezione fallimentare, si è già espresso rigettando l’istanza presentata a seguito della produzione documentale attestante gli accordi transattivi con numerosi creditori e una situazione economico-patrimoniale aggiornata al 31 agosto 2017 che ha affermato la sussistenza di un utile provvisorio, a tale data, pari a 733.031,48 euro».



Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.
INFORMATIVA PRIVACY